COME INTRATTENERE I BAMBINI CON LAVORETTI PASQUALI

Ieri, nell’artico relativo a COME TRASCORRERE IL TEMPO DELLE VACANZE DI PASQUA, insieme a tutti gli spunti in merito a diverse attività in cui coinvolgere e lasciarsi coinvolgere dai bambini, vi avevo promesso uno spunto creativo e manuale per dei “lavoretti pasquali”, da realizzare proprio insieme ai bambini,a cura di un amica e blogger, Flavia Rossi, che ha fatto questo regalo al sito Educandoli, e a tutti i suoi lettori.

Oltre a spiegarci passo per passo come realizzare alcuni “lavoretti”, relativamente semplici ma di grande effetto, Flavia, nel suo articolo, ci racconta cosa intende per tempo di qualità, nella sua vita, di cui oggi fa parte una splendida bambina!

Allora un ringraziamento speciale da parte mia va sicuramente a Flavia, per la sua collaborazione e un incitamento va a tutti coloro che condivideranno il loro tempo con i bambini: divertiteli e divertitevi!

Buona Pasqua!

da Flavia Rossi, blogger di Centrifugato di Mamma

Uno degli aspetti che più amo del vivere in Repubblica dominicana è la possibilità di vivere ritmi lenti e con meno stress. E’ una delle cose che ci ha fatto scegliere questo paese per trasferirci. Quando eravamo in 2, quando ancora non credevamo di allargare la famiglia. e da quando è nata Priscilla lo apprezzo ancora di più. Poter seguire i suoi ritmi, rallentare e concederci del tempo per fare cose insieme.

Poter trascorrere tempo insieme facendo cose insieme (oltre alle coccole, tante e sempre 😉 ) è per me importantissimo. Dà qualità al nostro stare insieme. Al tempo che passiamo unite.

Vivendo qui a Sosua ho la fortuna di poter trascorrere tanto tempo insieme a Priscilla, spesso tutta la giornata. Ma questo non vuol dire che anche chi ha ritmi più serrati a causa del lavoro non possa trascorrere tempo di valore con i bambini. A volte basta poco per passare del tempo in maniera importante.

Ho lavorato in asilo nido e nelle scuole per oltre 10 anni. Credo fortemente nell’importanza di dare stimoli ai bambini attraverso attività educative mirate. I bambini apprendono attraverso le esperienze, attraverso il fare, il manipolare, il toccare, lo sporcarsi. Creare qualcosa con le proprie mani, bello o brutto che sia, rafforza la loro autostima. Li aiuta a capire che impegnandosi possono farcela. Fare le cose insieme, poi, rafforza il legame tra mamma (o papà) e bimbo, crea complicità, genera ricordi condivisi e permette di conoscersi sempre meglio. Quindi via libera alle attività insieme no 😉

 

Per Pasqua ad esempio con Priscilla abbiamo preparato tante decorazioni differenti: un coniglietto pasquale di cartoncino da usare come burattino , trasformato vasetti di vetro di riciclo in buffi pulcini porta cioccolatini , colorate uova sode. Ma il lavoretto che, se devo scegliere, ha apprezzato di più, è stato marmorizzare la carta con la schiuma da barba per realizzare delle uova da appendere.

Schiuma da barba e tempera colorata (o se sono più grandi colori acrilici) alla mano, si crea uno strato omogeneo in un contenitore. Appoggiando e pressionando i fogli di carta sulla superficie, si tinge la carta. Una volta lasciati asciugare la schiuma da barba si asciuga lasciando sulla carta degli effetti molto particolari. Si possono poi realizzare le uova, come abbiamo fatto noi, o usare la carta marmorizzata per mille altre occasioni. (trovate tutto il procedimento in dettaglio qui)